Gentilezza E Sensibilità Non Sono Segno Di Debolezza (365 Giorni ZEN)

2017-08-17T06:21:38+00:00Categorie: #365GiorniZEN|Tag: , , , , , |

365giornizen

“Gentilezza e sensibilità non sono segno di debolezza e disperazione, ma manifestazione di forza e risolutezza.”
(Kahlil Gibran)

Chi pratica la meditazione seduta (Zazen), nel silenzio, si radica sempre più nel proprio “centro“. Presenza, determinazione, consapevolezza. Diviene lentamente più “distaccato” dai sentimenti negativi, quali la rabbia, la prevaricazione, la competitività. Coltiva, sempre più, sentimenti benevoli come la gentilezza e la sensibilità. Questa è la forza e la risolutezza dello Zen.
gassho