• 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

365giornizen

“Lo Zen libera la mente dalla servitù delle immagini spirituali poste come “oggetti”. Che fin troppo facilmente diventano ipostatizzate e si trasformano in idoli che ossessionano e illudono colui che ricerca.”
(Bruce Lee, Pensieri che colpiscono)

Lo Zen non ha divinità in cui credere, non ha idoli da adorare. Lo stesso Buddha Shakyamuni non rappresenta un dio. Era semplicemente un uomo, che si impegnò instancabilmente per risolvere il suo “problema”: la sofferenza. Ebbe una grandissima “intuizione“; trovò un percorso per superare questa “sofferenza” e volle condividere tutto ciò con gli altri esseri umani. Questa fu la sua grandezza.

In tal senso lo Zen non è una religione, ma è piuttosto una pratica. Dunque tutto quello che viene detto, anche dai maestri, va necessariamente sperimentato di persona, senza dogmi.

Per approfondire le tue conoscenze sul percorso di pratica, leggi QUI.

Se vuoi sapere cos’è lo Zen, leggi QUI.

Gassho

 

Massimiliano Farucci

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •