• 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

365giornizen

“Un genuino senso dell’umorismo consiste nell’avere un tocco lieve: non sbattere la realtà sul pavimento ma apprezzarla con tocco lieve”
(Chogyam Trungpa Rinpoche)

La realtà se osservata senza giudizio mentale, non è né buona, né cattiva, nè bella, né brutta. Di fatto non c’è nascita, non c’è vita, non c’è morte. Tutto è in una continua trasformazione. Tutto è così com’è.  Quasi sempre sono i nostri pensieri e di conseguenza le nostre emozioni a fornire delle “connotazioni umane” a questa realtà. Dunque possiamo vivere in un “inferno” o in un “paradiso” a seconda della visione soggettiva che abbiamo della vita. Con la pratica Zen, blocchiamo il giudizio e cominciamo ad “osservare” le cose, così come sono. Questa è l’illuminazione.
Gassho

Massimiliano Farucci

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •