• 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Vita da Zen

(#VitaDaZen)

Nello Zen si raccontano sempre un sacco di storielle divertenti…ed allora eccotene una, acchiappa al volo, tiè:

Si racconta che l’antichissimo maestro, Chen-Neh-Soh, disse un giorno al monaco Shem-Ho:
«Il segreto ti sarà rivelato dalla montagna sacra.»

Shem-Ho si mise subito in cammino e arrivò ai piedi del sacro monte Shan-Pan-Tsè. Lì si sedette e promise di non muoversi finché la montagna non gli avesse parlato.

Per settimane i passanti gli chiesero cosa stesse facendo, e lui rispose che aspettava che la montagna gli svelasse il segreto. Impietositi gli portarono acqua e riso, e incuriositi si sedettero insieme a lui ad aspettare tale rivelazione.

La voce si sparse in fretta per tutta la contea e l’intera popolazione si riversò ai piedi della montagna sacra ad aspettare che quest’ultima parlasse.

Shem-Ho stette lì per tre lune, e con lui una moltitudine di persone fino a che la montagna, un pò per il prurito causato da tutto quel formicolio di gente, un pò per compassione, ruppe il silenzio:

«Shem-Ho» disse con voce tanto sottile che solo il monaco poté udirla, «stai perdendo il tuo tempo. Usa il buon senso: ma ti pare che una montagna possa parlare?»

Shem-Ho si rizzò subito in piedi e con due occhi grandi come ciotole da riso disse alla gente:

«Ha parlato! Ha parlato! La montagna ha parlato!»

«E che cosa ha detto?» Chiese la folla trepidante a una voce.

«…Che è da idioti pensare che una montagna possa parlare.»

Non appena si dileguò il susseguente momento di totale imbarazzo,  Shem-Ho venne preso e portato di corsa nel rifugio dei pazzi del villaggio dove rimase rinchiuso fino alla fine dei suoi giorni a discorrere felice col pavimento, le cimici e i sorci.

Lo Zen è uno spasso, vero?
E allora dai, leggiti un pò ste’ storie: #VitaDaZen

Massimiliano Farucci

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •