• 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

365giornizen

“Nella ricerca della verità ci sono certe domande che non sono importanti. Di quale materiale è costituito l’universo? L’universo è eterno? L’universo è limitato o no?… Se un uomo volesse posporre la ricerca e la pratica dell’Illuminazione fino alla soluzione di questi problemi, morirebbe prima di trovare la via.”
(Gautama Buddha)

Si dice che il buddha Siddhārtha Gautama Śākyamuni non rispondesse mai a domande che avessero a che vedere con Dio, con le divinità, con le filosofie mistiche astruse del suo tempo o con pratiche spirituali bizzarre. Questo perchè tutta la sua ricerca era stata incentrata su una questione pratica ben precisa: la sofferenza. La sua grande “illuminazione” fu quella di riuscire ad osservare, senza giudicare la sofferenza nella propria vera essenza (Quattro nobili verità) e per questo riuscire a trovare una Via (Nobile ottuplice sentiero), che conducesse non all’eliminazione, ma al superamento della sofferenza.
Gassho

Massimiliano Farucci

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •