•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

365giornizen

“Praticate la Via come se steste cercando di estinguere un fuoco che brucia sulla sommità della vostra testa”
(Gakudo Yojinshu)

La Via dello Zen è pratica. Bisogna impegnarsi, essere costanti e determinati. C’è chi pensa che la meditazione, sia una banale pratica orientale per rilassarsi. In realtà non è così, la meditazione è una “Via” per cominciare a conoscersi in profondità. Per aprire gli occhi su se stessi. Lo stress, che subiamo ogni giorno, è una conseguenza di questo vivere addormentati, della non-conoscenza del nostro “Essere“. Dunque, meditare non serve direttamente per rilassarsi, ma è il mezzo per modificare totalmente se stessi e dunque modificare la percezione della realtà, che ci circonda.
Gassho

Massimiliano Farucci

Massimiliano Farucci

Questo articolo è stato scritto da Massimiliano Farucci. Di sé stesso dice, di essere semplicemente un "cercatore". Da anni, infatti, si dedica alla ricerca di vari percorsi di crescita personale ed interiore. Ha cominciato studiando da autodidatta le tecniche di "cambiamento personale" e la "psicologia". Quindi si è interessato alle filosofie orientali, tra cui il Buddismo. Ha intrapreso un percorso di pratica nella tradizione Zen. Non ha abbandonato tuttavia la sua passione per la psicologia e la crescita personale, lavorando oggi per scovare degli "interessanti punti comuni" tra la Scienza occidentale e la Saggezza orientale.
Massimiliano Farucci

Latest posts by Massimiliano Farucci (see all)


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •